Malassicurazione: una nuova segnalazione

Argomento: News consumatori [1]

Ci scrivono:

 

Intendo segnalare il seguente caso di malassicurazione che coinvolge la compagnia di assicurazione: AVIVA ITALIA SPA e riguarda l'evento verificatosi in data 01/08/2010 presso la mia abitazione che di seguito brevemente racconto:
In data 01/08/2010 si è sganciato un tubo d'acqua al piano primo della mia abitazione, essendo via per il week-end essa si è allagata completamente con la conseguente distruzione di mobili, pavimenti in legno, intonaci del soffitto, cucina e vari elettrodomestici.
Premetto dicendo che l'assicurazione non è mia ma dell'idraulico, il quale si è assunto ogni responsabilità del danno, infatti l'abitazione era stata appena ristrutturata completamente e ci abitavamo da appena due mesi.
Dopo il sopralluogo dei periti dell'assicurazione e dopo vari trattamenti di bonifica per asciugare l'umidità contenuta nei muri, il danno è stato stimato a circa 90000,00 euro.
Bene, dopo avervi descritto a grandi linee cosa è successo e dopo avere conseguito traumi fisici, certificati dal medico, dovuti alla vita insalubre nella nostra abitazione, proprio oggi l'idraulico mi chiama e mi riferisce che l'assicurazione lo ha contattato telefonicamente e gli ha comunicato che non risarcirà il danno, senza dargli ulteriori motivazioni.
Io mi chiedo, ma una comunicazione scritta no?
Perchè mi hanno detto di non sistemare nulla fino alla fine della pratica obbligandomi così a vivere il primo anno di vita coniugale in una casa nuova ma distrutta?
Vorrà dire che adrà bene così, non lo so!



Collegamenti

  [1] http://www.difesamalato.it/module-News-view-topic-40.phtml